Fb-Button
Banner1
Eligio Bartoli
Banner2
Eligio Bartoli

Archivi del giorno: 26 Gennaio 2013

SE PARTORISSE IL MASCHIO

” Tu donna partorirai con garn dolore…” al maschio, sia esso togato, in tonaca, in alta uniforme, in monoabito da rivoluzione culturale o in semplice tenuta da burocrate o in camice bianco sanitario, tale imperativo non è mai sfuggito di mano ed oggi, a roghi spenti e maschilismo alla massima fiamma, si deve assistere ad un nuovo giro di vite contro la donna e il suo destino di madre.  Infatti qualcuno che non sa fare i conti e che per questo si erge ad oracolo infallibile, ha latrato che sono troppi i parti cesarei praticati rispetto al parto “spontaneo” che, in moltissimi casi,  tale non è perchè necessita di una induzione farmacologica senza la quale il travaglio durerebbe un’ eternità. Ergo, secondo l’ oracolo, si spende troppo per eludere una presunta maledizione divina. Bugia più grande il burocrate non poteva dirla poichè, e lo capisce anche un neonato, sia in  termini di tempo di assistenza che di degenza,per non parlare della salute del nacituro, il parto pseudospontaneo costa molto di più di un veloce intervento cesareo proprio in relazione agli aspetti appena detti. Ma della sofferenza atroce che la donna deve patire con il parto naturale proprio non interessa a nessuno dei grandi geni della matematica statistica?  Evidentemente no! E mentre si bruciano miliardi di euro grazie ad un apparato sanitario malato di politica e di corruzione si vuole spaccare in quattro il capello del costo dovuto al parto cesareo. Non ci vuole grande fantasia nell’ immaginare come sarebbe affrontato il problema se a partorire fosse il maschietto universale, quali e quanti accorgimenti costosi o no verrebbero presi per evitargli il travaglio, il dover spingere fino a far saltare i vasi sanguigni del viso, degli occhi, o evitargli le lacerazioni dei tessuti dovute al transito del nascituro. Evidentemente non sono bastate le innumerevoli donne morte di stenti a causa di parti-tortura gestiti da macellai in camice bianco, come ancora più evidentemente, i progressi scientifici non devono essere utilizzati per alleviare i patimenti delle donne  altrimenti i conti non tornano. Se le donne si svegliassero dal torpore dell’ adorazione del piccolo maschio e lo obbligassero ad accettare la loro totale giurisdizione e capacità di scelta su come partorire non ci sarebbero burocrati idioti che latrerebbero.

Banner3
banner200x200
Banner4
banner350x150